cosa fare in caso di omissione di soccorso?

Come è noto anche a causa di diversi fatti di cronaca recente, l’omissione di soccorso è un reato grave, e come tale perseguibile penalmente, da cui emergono diverse conseguenze legali.

Dal punto di vista della tutela della vittima del reato, se chi ha commesso il fatto, nonostante gli sforzi delle forze dell’ordine, è irreperibile, chi ha subito il danno rischia di non avere il giusto indennizzo.

In caso di omissione di soccorso, viene in soccorso Sinistri Online, aiutando la persona a porre in essere una procedura specifica per avere accesso al fondo vittime della strada.

Il reato di omissione di soccorso

Disciplinato dall’articolo 189 del codice della strada, il reato di omissione di soccorso prevede l’applicazione di sanzioni amministrative con sospensione della patente e reclusione da sei mesi a tre anni.
È bene sottolineare che può commettere reato di omissione di soccorso chiunque circoli in strada e, dopo aver causato danni, non si fermi a prestare soccorso e fornire informazioni alle forze dell’ordine. Di conseguenza l’omissione di soccorso può essere commessa anche da persone che non sono alla guida di veicoli a motore, ma comunque usufruiscono della strada, come pedoni e ciclisti.
Il risarcimento dovuto in caso di omissione di soccorso comprende sia il danno patrimoniale, sia il danno non patrimoniale. Il primo riguarda l’effettiva perdita economica dovuta a visite, degenze in ospedale, mancato guadagno da attività lavorativa. Il danno non patrimoniale dipende invece dal peggioramento della qualità della vita, dalla perdita di opportunità e tutto ciò che può essere riportato al pregiudizio esistenziale collegato all’evento.
Se non si riesce ad identificare il colpevole, si può comunque ottenere ristoro attraverso il Fondo Di Garanzia Vittime Della Strada istituito dalla legge n. 990 del 1969. Il fondo nasce allo scopo di risarcire i danni causati dagli utenti della strada senza copertura assicurativa, oppure nel caso in cui non si conosca chi ha cagionato il danno e di conseguenza non si conoscano gli estremi della polizza assicurativa. È proprio questo il caso che riguarda l’omissione di soccorso.
In caso di omissione di soccorso a Milano attraverso il nostro supporto legale avviamo l’istruzione della pratica per ottenere il giusto risarcimento. È possibile anche eseguire visite mediche legali e accertamenti strumentali, necessari per legge al fine di ottenere il risarcimento anche in caso di lesioni lievi. 

Pubblicato
Categorie: News