10 Consigli per Raggiungere Risultati con il tuo eCommerce

I numeri dell’E-Commerce negli ultimi anni hanno subito un vertiginoso aumento. Sono sempre di più le aziende italiane, che investono e vendono nel web. Gli imprenditori che ancora non hanno promosso alcuna attività di vendita online, iniziano a farsi delle domande:

Conviene davvero aprire un sito E-Commerce? Quali sono i costi? In quanto tempo inizierò a vendere?

Cercherò di rispondere in modo esauriente a tutti i quesiti, evidenziando vantaggi e svantaggi di un E-Commerce.

Aprire sito E-Commerce: cosa devi sapere per non restare deluso

Iniziare a vendere sul web non è facile. Chiariamolo da subito: le probabilità di creare un sito E-Commerce di successo sono piuttosto basse.

La competizione dei grossi marketplace come Amazon, Ebay, Alibaba, risucchia gran parte dei piccoli venditori, che non potendosi permettere lo stesso budget di investimento, sono destinati a perdere in partenza.

Ma non bisogna demoralizzarsi del tutto: le piccole aziende che sono riuscite a creare Ecommerce di successo, ci sono. Come hanno fatto? – vi starete chiedendo – scopriamolo insieme,

Aprire sito E-Commerce: le 10 regole non scritte

Non c’è alcuna ricetta base, per creare un E-Commerce di successo. Esistono tuttavia alcune strategie, per essere migliore dei tuoi competitors.

  1. Prima di partire definisci obiettivi, strategia, tempi e budget.
  2. Stabilisci il tuo target di riferimento e impara a conoscere i gusti dei tuoi clienti
  3. Scegli una web agency efficiente, che segua l’attività del tuo E-Commerce, dalla fase di progettazione, fino alla realizzazione e lo sviluppo.
  4. Punta sulla semplicità: nelle descrizioni dei prodotti che vendi, utilizza un linguaggio chiaro e diretto. Fai emergere i vantaggi del prodotto, pensando a ciò che vuole sapere il cliente.
  5. Utilizza solo immagini di qualità: è necessaria per ogni prodotto del catalogo, una fotogallery che illustri alla perfezione, tutte le componenti dell’articolo messo in vendita.
  6. Prendi confidenza col tuo sito: nessun altra persona, tiene al tuo business quanto ci tieni tu. Dovrai capire bene la struttura delle pagine e il funzionamento del backend, in modo da apportare eventuali modifiche in autonomia.
  7. Aggiorna frequentemente il catalogo: un buon sito per avere posizionamento deve essere seguito costantemente. Ottimizza le descrizioni dei tuoi prodotti e inserisci ogni mese nuovi articoli in vendita.
  8. Investi in attività di advertising: se non hai un buon posizionamento su Google, le vendite non decolleranno mai.
  9. Rispetta i tempi di consegna dei prodotti: ove è possibile anticipa la spedizione. Il cliente resterà più soddisfatto.
  10. Cerca di fidelizzare i clienti: dopo l’acquisto pianifica specifiche attività di remarketing, newsletter, invio buoni sconto ecc..
Pubblicato
Etichettato come News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *